Apple Store Milano, un Opera d’Arte che toglie il fiato

“Uno spazio restituito alla città”, così è stato definito il nuovo Apple Store di Milano costruito in Piazza Liberty a pochi metri dal simbolo della città della moda: Il Duomo.

Apple Store Milano

Il progetto è nato dallo studio di Norman Foster e precisamente dalla mano dell’architetto  Stefan Behling che lo ha progettato. Behling è già molto famoso per aver disegnato diversi store tra i quali spuntano quelli di San Francisco, Londra, Dubai, Macao e tanti altri.

“Non c’è piazza italiana che non abbia una fontana”

ha dichiarato Behling e così, ora, Piazza Liberty ha la sua.

“È uno spazio restituito alla città in un luogo centrale ma un po’ dimenticato”

spiega l’architetto, che sottolinea anche la lunga trattativa e la lunga valutazione per trovare questo luogo.

“In realtà c’è qualcosa dello Store milanese in tutti gli ultimi store di Apple, perché è stato ideato prima di quello di Chicago, ad esempio”

La progettazione di questi store ha l’analoga idea, prima quello di Chicago che nasce con l’intento di vedere nuovamente il fiume dove prima c’era il muro, così come Milano dove ora si possono  guardare straordinari giochi d’acqua e luci.

Apple Store Milano

Entrambi gli store hanno una grande gradinata da dove si può anche assistere a concerti, incontri, proiezioni di film o manifestazioni in genere.

“In meno di un’ora la fontana si svuota e diventa un palco con fondale multifunzione”

conferma Behling, così da  far rivivere pure l’idea del cinema Apollo, che un tempo sorgeva proprio in questo in luogo. E poi in fondo alla scalinata vi sono altre scale in acciaio che portano al negozio, due piani sotto terra.

Qui si apre un nuovo modo, un nuovo stile, inconfondibile; quello di Apple. L’ Apple Store è davvero un luogo unico assolutamente da visitare, che ogni appassionato di questo genere non può assolutamente perdere. All’interno dell’Apple Store, la luce scorre e si rinfrange tra le lunghe scalinate d’ingresso e a seconda dell’inclinazione del sole, si possono scorgere nuove ombre e forme uniche.

Apple Store Milano

L’interno sembra incavato nella pietra, con tagli particolari diversi tra pareti e pavimenti. Tagliata in verticale la pietra Beola fiammata, per le pareti e in orizzontale per il pavimento.

Dettagli inconfondibili come i diffusori dell’aria condizionata realizzati modellando la stessa pietra e gli autoparlanti nascosti nel soffitto. Il tutto progettato da Behling con la supervisione di Jonathan Ive, il capo del design Apple, cui si devono i più grandi successi della Mela, dall’iMac all’iPhone.

“A entrambi piacciono le curve per questo qui difficilmente troverete un angolo retto”

spiega Behling.

“Lo abbiamo disegnato noi, le sedie invece sono di Naoto Fukasawa (”Hiroshima” per Maruni Wood Industries, ndr).

E poi i maestosi e squadrati tavoloni in legno che sono diventati un simbolo negli Apple Store di tutto il mondo.

“Sono identici a quelli nel centro design di Cupertino, dove nascono iPhone, Mac, HomePod”

Ci sono anche veri alberi in grossi contenitori rivestiti di pelle dove ci si può sedere e rilassare, atti a rendere “migliore l’atmosfera” e rendere tutto più libero e famigliare alla natura che ci circonda.

Apple Store Milano

Stefan Behling è anche l’architetto che ha diretto il progetto dell’Apple Park di Cupertino, dove spiega, che sono state sperimentate nuove diverse forme che sono state semplificate e riviste con la partecipazione di Steve Jobs, fino a diventare quella che tutt’ora conosciamo come una delle sedi più innovative mai realizzate.

Ci tiene a precisare che “non è un cerchio” bensì un Anello che rappresenta un gruppo di persone abbracciate, come prima di un incontro sportivo, in cui ognuno è fondamentale per la squadra o il gruppo.

Apple Park

Originariamente, racconta Behling, era invece previsto qualcosa, ma non vuole dirci cosa.

“Poi abbiamo fatto il vuoto, una scelta molto zen, in linea con le idee di Steve Jobs”.

Personalmente, non vedo l’ora di visitare il nuovo Apple Store di Milano e spero presto di potervi portare la mia personale opinione in merito.

 

fonte

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.
Apple Store Milano
SE DESIDERATE RICEVERE AGGIORNAMENTI SU QUESTA ED ALTRE NOTIZIE, POTETE ISCRIVERVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER TRAMITE LA PAGINA INIZIALE DEL SITO E CONSULTARE IL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER VEDERE LE ULTIME RECENSIONI DEI PRODOTTI.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.