TicWatch – Smartwatch Android Wear 2.0 – RECENSIONE

TicWatch credo sia il giusto compromesso tra un bel design, buone prestazioni, adattabilità e soprattutto con un ottimo rapporto qualità-prezzo, il migliore attualmente sul mercato degli smartwatch.

Dopo averlo provato per un decina di giorni posso effettivamente stilare un resoconto più che positivo su questo smartwatch, lanciato sul mercato qualche mese fa e già andato a ruba in molti paesi.

Mobvoi è l’azienda che produce questi interessanti indossabili e si era fatta conoscere qualche mese fa grazie ad una campagna di crowdfunding su Kickstarter dove raccolse in tempi record, i fondi necessari a concludere il progetto TicWatch Sport e TicWatch Express.

DESIGN e MATERIALI

TicWatch E ha una cassa in policarbonato di ottima qualità perchè oltre a resistere bene ai graffi e alla cadute, è anche certificato IP67 quindi resistente anche ad acqua e polvere; anche se i materiali non sono definiti “Premium” sono comunque di ottima qualità e questo va detto. Il cinturino intercambiabile da 22 mm è in morbida gomma e non fa sudare quando eccessivamente neanche durante le sessioni di allenamento.

TicWatch E Materiali

Il design è minimale, molto pulito, con un solo pulsante fisico posto sul lato sinistro della cassa che misura 44 mm di diametro per uno spessore di 13,5 mm ed un peso di circa 40 grammi.

DISPLAY

TicWatch E display

La parte che spicca maggiormente è sicuramente il suo display, OLED da 1,4 pollici con risoluzione di 400 x 400 pixel e con una densità di 287 ppi. Si vede bene alla luce del sole ma direi in tutte le circostanze anche se manca il sensore di auto regolazione della luminosità ed è necessario quindi, regolarla manualmente quando siamo all’interno o al buio. Questa è una piccola pecca perché quando posizioniamo lo smartwatch in ricarica (ad esempio sul comodino) il display rimane troppo luminoso e può dar fastidio se lo lasciamo nella stanza buia.

PROCESSORE e MEMORIA

Il sistema operativo, Android Wear 2.0, gira molto bene ed è molto fluido grazie al processore MediaTek MT2601 Dual Core da 1.2 Ghz e a 512 MB di RAM ; abbiamo a disposizione anche 4 GB di memoria interna per poter archiviare i brani musicali da ascoltare durante le sessioni di allenamento, senza dover portarci dietro lo smartphone.

TicWatch E

BATTERIA

La batteria presente su TicWatch E è da 300 mAh e mi ha consentito senza troppi problemi di portare lo smartwatch a tarda sera con un autonomia media di circa il 20% . I tempi di ricarica sono piuttosto bassi, in circa 1 ora e mezza si ricarica completamente da 0 a 100%. Come gran parte degli smartwatch presenti sul mercato è comunque necessario ricaricarlo tutte le sere. Per quanto riguarda il sistema di ricarica, all’interno della confezione, abbiamo un cavetto USB magnetico che si aggancerà nella parte inferiore della cassa per ricaricare il dispositivo.

TicWatch ricarica

Bisogna sottolineare, inoltre, che il display rimane sempre acceso, o meglio, il quadrante passa dalla modalità normale alla modalità “always on” mantenendo (su gran parte dei quadranti) la stessa interfaccia ma senza colori; questo è un aspetto che mi piace molto perché l’ora è sempre disponibile e non è necessario ruotare per forza il polso, per attivare il display e visualizzarla.

FUNZIONALITA’

Pur essendo un dispositivo basato su Android, TicWatch E funziona molto bene anche con la concorrenza ovvero iOS; la mia prova infatti è stata di utilizzarlo volutamente con un iPhone per vedere come si comportava in un ambiente “un po diverso” da quello nativo. Nessun problema per le notifiche, che si ricevono da tutte le app presenti sullo smartphone, bene anche gli SMS e le chiamate alle quali potremo rispondere direttamente dallo smartwatch con una qualità complessiva dell’audio abbastanza buona.

Possiamo accedere al menu delle applicazioni pre-installate, tramite l’unico pulsante fisico disponibile posto alla sinistra del display; tenendolo premuto possiamo anche attivare la funzione “Ok Google” che ci consentirà la dettatura vocale e l’interazione con l’assistente vocale integrato.

TicWatch E

Il tutto o quasi, gestibile dall’app Android Wear o dall’applicazione nativa TicWatch disponibile anche qui per entrambe le piattaforme. Ho detto “quasi” perchè su Android la personalizzazione è maggiore, come mi è già capitato di vedere e provare su altri smartwatch. Le impostazione essenziali però ci sono e dall’app nativa possiamo anche monitorare costantemente ed accuratamente le nostre sessioni di allenamento o di attività giornaliera. Grazie al sensore di battiti cardiaci posto a contatto con il polso, possiamo monitorare costantemente i battiti per avere sempre sotto controllo il nostro stato di salute.

Tra le applicazioni presenti pre installate potremo usufruire di “Google Fit” e “Fitness” nelle quali saranno presenti diverse categorie di allenamento indoor e outdoor completamente personalizzabili.

TicWatch app iOS

CONNETTIVITA’ e SENSORI

TicWatch E dispone di GPS, accelerometro, bussola, Bluetooth 4.1 e Wi-fi (b/g/n) con il quale potremo aggiornare il sistema operativo direttamente dal dispositivo e scaricare app e quadrati dal Play Store integrato. Peccato per la mancanza di un sensore NFC.

CONCLUSIONI e PREZZO

Mi sento senza dubbio di consigliarvi questo smartwatch, prima di tutto e quasi soprattutto per il prezzo:  € 149,00  è anche sinonimo di prezzo più basso sul mercato per un Android Wear 2.0. Le caratteristiche tecniche sono più che valide così come la qualità generale del prodotto. TicWatch E mi ha colpito e stupito sotto certi aspetti, peccato veramente per quel sensore di luminosità e per la mancanza dell’NFC che l’avrebbero reso sicuramente un Best Buy.

TicWatch E è disponibile tramite il sito ufficiale da dove potrete trovare, oltre al modello alternativo “S” al prezzo di € 199 , anche diversi accessori e cinturini alternativi con prezzi veramente molto interessanti. TicWatch è anche disponibile su Amazon a questo indirizzo.

Di seguito come ad inizio articolo, trovate la mia recensione e la fotogallery del prodotto; con l’occasione vi invito ad Iscrivervi al Canale YouTube per sostenere questa passione !

FOTOGALLERY

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *