Iliad Voce è la nuova Offerta disponibile a soli 4,99€

Iliad Voce

Iliad continua ad evolversi e di conseguenza lancia periodicamente nuove ed interessanti offerte. Oggi vi segnaliamo Iliad Voce dedicata proprio agli utenti che utilizzano maggiormente chiamate e SMS.

Iliad Voce

La nuova offerta  Iliad Voce prevede appunto minuti di chiamate illimitati verso tutti i numeri nazionali fissi e mobili a cui si accompagneranno anche SMS illimitati sempre verso tutti.

Il costo? Solo 4,99€ al mese per sempre e senza alcun costo aggiuntivo.

Iliad Voce :  Dettagli sull’Offerta

  • Minuti di chiamate illimitati verso tutti
  • SMS illimitati verso tutti
  • 40MB di traffico dati in Italia
  • 40MB di traffico dati in Europa
  • COSTO: 4,99€ al mese
  • Nessun vincolo, con tariffa garantita per sempre

Inoltre inclusi nell’offerta si potrà usufruire dei seguenti servizi: segreteria telefonica, funzione “Mi richiami”, nessun scatto alla risposta, nessun piano tariffario, hotspot e controllo del credito residuo tramite web app.

Iliad Voce

Per quanto riguarda il piano dati, va sottolineato che superata la soglia dei 40 MB (attenzione, 40 Megabyte e non 40 Gigabyte) , previo espresso consenso, la navigazione continuerà al costo di 0,90€ / 100 MB.

Come sempre accade, l’offerta è Limitata ai primi 200.000 utenti quindi se siete interessati , affrettatevi!

Il costo di attivazione dell’offerta, SIM inclusa, rimane come nelle altre offerte pari ad € 9,99 (una tantum).

Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale di Iliad.

Qui di seguito trovate le altre offerte proposte dall’operatore francese di cui abbiamo parlato nei relativi articoli:

Iliad: offerta 30GB a 5,99€ al mese

Iliad: offerta 40GB a 6,99€ al mese

Iliad: offerta 50GB a 7,99€ al mese

 

Kobo forma – un nuovo Ebook Reader in arrivo

Kobo forma

Kobo forma è il nome del prossimo ebook reader di casa Kobo, in arrivo tra un paio di settimane, precisamente il 16 ottobre con nuove ed interessanti caratteristiche.

I primi indizi su questo ebook reader erano arrivati da FCC con la certificazione nel mese di agosto, come la sigla di Kobo N782, dove vennero rilasciati dettagli tecnici superficiali e scontati per questa categoria.

Kobo forma

Il design ricorda molto quello del top di gamma attualmente in commercio, ovvero il Kobo Oasis 2. Il particolare telaio facilita la presa e lo rende molto simile ad un libro piegato.

Ma le novità sostanziali sul nuovo Kobo forma (la f è scritta appositamente in minuscolo) riguardano l’hardware, più potente rispetto al fratello maggiore.

Si presume possa arrivare un chip più potente e performante in termini di autonomia grazie ad un batteria maggiore che potrebbe raggiungere i 1500 mAh.

Per quanto riguarda le connessioni, saranno sicuramente confermati Wi-fi e la porta micro USB mentre non sembrano esserci ancora conferme per quanto riguarda il Bluetooth.

Kobo forma

Infine il display, che potrebbe assumere nuove dimensioni e di conseguenza nuove risoluzioni; potrebbero anche esserci novità in termini di prestazioni di refresh del display stesso, mantenendo comunque la tecnologia E-ink.

Ovviamente non ci sono ancora dettagli per quanto riguarda il prezzo mentre la data di lancio dovrebbe essere fissata per martedì 16 ottobre; nei prossimi giorni potrebbero arrivare comunque, nuove conferme.

Rimanete quindi sintonizzati per ulteriori informazioni e dettagli in merito.

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

 

Quandoo Bot la Piattaforma di Prenotazione Ristoranti con AI

Quandoo, la piattaforma di prenotazione di ristoranti con la più rapida crescita a livello globale, in occasione della sua partecipazione al MWC (Mobile World Congress) di Los Angeles, annuncia l’integrazione con la piattaforma RCS Business Messaging nell’ambito del programma di Google Early Access.

Quandoo annuncia l’integrazione con la piattaforma RCS Business Messaging e lancia Quandoo BOT, il primo BOT bastato su AI per un’innovativa esperienza di prenotazione dei ristoranti

Quandoo

Quandoo è il primo aggregatore di ristoranti ad aver sviluppato un BOT basato sull’intelligenza artificiale che interagisce con una sofisticata piattaforma RCS (Rich Communication Services) per rendere il processo di prenotazione ancora più semplice e completo per l’utente.

Il BOT interagisce con i consumatori per scoprire e apprendere rapidamente le loro preferenze e dare quindi suggerimenti personalizzati in modo davvero innovativo.

Quandoo

Il servizio è da oggi disponibile per gli utenti e i ristoranti di UK, Singapore e Australia e a seguire verrà introdotto in tutti gli altri Paesi in cui è attivo il servizio di prenotazione di Quandoo: Austria, Germania, Finlandia, Italia, Hong Kong, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svizzera e Turchia.

La nuova funzionalità avrà un importante impatto sulla user experience e sull’interazione dei consumatori con chi opera nel settore della ristorazione: prenotare i propri ristoranti preferiti sarà ancora più semplice e veloce

Quandoo ha integrato il suo innovativo BOT – che combina le migliori tecnologie di messaggistica – nell’app Messaggi di Android nell’ambito del programma di Google Early Access per RCS Business Messaging: gli utenti potranno interagire con il BOT durante l’intero processo di prenotazione e in ogni momento della loro esperienza culinaria.

Quandoo

Grazie a questi messaggi – resi più interattivi dalla piattaforma RCS – i consumatori possono richiedere indicazioni stradali, controllare i menù e gestire o modificare la propria prenotazione.

Inoltre, gli utenti saranno invitati a valutare di volta in volta la loro esperienza, in modo che il BOT possa ricordare le loro preferenze per le occasioni future, fornendo suggerimenti sui ristoranti che hanno già prenotato e su quelli che dovrebbero provare.

L’integrazione è un’estensione della piattaforma di prenotazione di ristoranti, già di grande successo. In meno di sei anni, Quandoo è diventata una delle piattaforme real-time con la più rapida crescita a livello globale: attualmente è presente in 12 Paesi e ad oggi ha ospitato oltre 110 milioni di utenti in oltre 17.000 ristoranti.

Quandoo mette a disposizione di ristoratori e consumatori tool digitali per ottimizzare l’esperienza culinaria.

Siamo entusiasti di aver aderito al programma Early Access di Google per RCS e di presentare al MWC Americas 2018 la nostra integrazione con Quandoo BOT

commenta Pierpaolo Zollo, VP Business Development, Quandoo

Siamo orgogliosi di essere la prima piattaforma di prenotazione di ristoranti a utilizzare BOT basati su AI per offrire agli utenti un’esperienza di prenotazione ancora più semplice e piacevole

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Google Pay è finalmente arrivato anche in Italia

Google Pay

Dopo Apple Pay e Samsung Pay a completare il trittico del “portafoglio elettronico” arriva anche Google Pay, disponibile dalla giornata di Mercoledì 19 Settembre.

Dopo aver portato in 20 paesi al mondo Google Pay, il gigante di Mountain View fa il grande passo pure in Italia, dove l’app è finalmente disponibile (e gratuita dal Play Store).

Google Pay

Android è il sistema operativo più diffuso al mondo, con una quota che sfiora l’88% di adozione globale.

Al secondo posto troviamo, con il 12%, Apple distaccato con un notevole gap.

Google Pay permetterà a tutti gli utenti registrati al servizio ed in possesso di uno smartphone dotato di chip NFC, di pagare in tutti gli esercenti che dispongono un pos di nuova generazione.

Google Pay

Al momento i servizi associati a Google Pay sono i seguenti 9:

  • Hype
  • Nexi
  • Widiba
  • Revolut
  • Boon
  • Mediolanum
  • N26
  • CartaBBC

Dopo aver concluso le impostazioni, Google chiederà di creare un codice personale, obbligatorio però solo oltre la soglia dei 25 €, sotto i quali il pagamento avviene semplicemente avvicinando il telefono al pos.

Google Pay funziona con qualunque piattaforma in grado di accettare il contactless, tra cui Esselunga, McDonald’s, Leroy Merlin, Autogrill, Bette, H&M, Flixbus e una serie di siti web già partner dell’iniziativa: Flixbus, booking.com.

Potete ricevere ulteriori informazioni, potete consultare il sito ufficiale.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Connessione 5G in arrivo per le Reti TIM, Vodafone e Iliad

5G

Giovedì 13 settembre si è conclusa la prima fase dell’asta per l’assegnazione delle frequenze 5G:  i primi cinque blocchi, relativi alla banda 700 FDD, sono stati vinti da Vodafone, TIM e Iliad.

5G

La banda a 700 Mhz è notoriamente la più interessante poiché, come precisa TIM nel suo comunicato stampa, permettono di raggiungere gran parte delle città portando i servizi UBB (banda ultralarga).

Questa banda è quella con maggior penetrazione e capillarità, ideale per l’Internet of Thing (internet delle cose).

Attualmente questa banda è occupata dal segnale TV (parte delle frequenze in questione, infatti, sono quelle su cui si appoggia il digitale terreste) e verrà liberato nel 2022: solo a quel punto le tre società potranno effettivamente utilizzare le frequenze per la loro rete 5G.

5G

Complessivamente Vodafone, TIM e Iliad, hanno investito 2.039 miliardi di euro acquistando i 5 blocchi di frequenze 5G a disposizione, nello specifico così suddivisi:

  • Vodafone : 685 Miliardi di Euro
  • TIM : 680 Miliardi di Euro
  • Iliad : 676,4 Miliardi di Euro

La concessione dura 15 anni e, di conseguenza, si estenderà fino al 2037.

A disposizione rimangono ancora diversi bandi e lotti di frequenze, che si potranno dividere tra le altre società in lizza per l’acquisizione:

  • 3 lotti per le frequenze 700 SDL (Supplemental Down Link, molto meno interessanti delle FDD) per cui nessuno ha ancora presentato offerte;
  • 4 lotti per le frequenze 3.700 Mhz (2 lotti da 80 Mhz, 2 lotti da 20 Mhz), su cui Wind Tre sta puntando molto ma dove la competizione “appare vivace”, come dichiarato dal Ministero;
  • 5 lotti per le frequzne da 26 GHz, su cui finora hanno puntato TIM, Fastweb, Iliad, Vodafone e Wind Tre

Staremo a vedere quale futuro ci aspetta nell’ambito della connettività, di certo è che per almeno 2 anni non vedremo ancora sviluppi concreti.

5G

via

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Roomba e5 – Nuovo modello con Funzioni sempre più Smart

iRobot Roomba e5

La serie degli iRobot non si ferma mai ed ora arriva Roomba e5, l’ultimo nato della casa statunitense.

Roomba e5

Roomba e5 è ora dotato di un nuovo sistema (chiamato Dirt Detect) di riconoscimento delle zone dove lo sporco è maggiore rispetto ad altre. Questo permette a Roomba e5 di essere più efficiente e preciso che mai.

Su questo dispositivo inoltre, è stato notevolmente migliorato il sistema di navigazione e di riconoscimento degli ostacoli, permettendo così una miglior pulizia e inceppi in zone della casa inutili.

Roomba e5

Inoltre a questo, si associa il nuovo sistema di aspirazione Power Lifting in grado di raddoppiare la potenza di aspirazione, con nuovi motori e nuove spazzole.

Roomba e5

Questo sistema di pulizia, chiamato “a tre fasi” permette una notevole qualità e di raggiungere zone molte complicate e nascoste.

Ovviamente, come già avviene sulla serie 900, Roomba e5 potrà essere utilizzato anche grazie all’app iRobot Home (disponibile sia per Android che per iOS) dalla quale si potranno programmare le fase di pulizia e attivare l’iRobot anche da remoto, controllando l’abitazione grazie alla webcam installato sul dispositivo.

Roomba e5 i7+

iRobot Roomba e5 arriverà in Italia durante il mese di settembre al prezzo consigliato di 499 euro mentre per il mercato USA verrà commercializzato il modello i7+.

Potete trovare maggiori informazioni su questo ed altri modelli, consultando il sito ufficiale di iRobot.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Iliad non si ferma più – Nuova Offerta con 50GB – 7,99€ al mese

Iliad

Iliad è inarrestabile e continua la sua scalata verso il successo con questa nuova offerta, online da poche ore.

Iliad

L’operatore francese ha iniziato la sua avventura nel nostro paese poco più di 3 mesi fa lanciato la prima promo a 5,99 euro / mese con 30 GB di traffico dati incluso.

Successivamente arriva un nuova promo a 6,99 euro / mese con caratteristiche simili ma con 40 GB di traffico dati, QUI trovate l’articolo dedicato.

Non c’è 2 senza 3 – et voilà. Eccoci di fronte alla TERZA NUOVA PROMO ancora più interessante:

  • Minuti Illimitati
  • SMS Illimitati
  • 50 GB di Internet in 4G/4G+
  • Minuti Illimitati verso oltre 60 destinazioni
  • Minuti e SMS Illimitati in Europa + 4 GB di Internet

Tutto ad un prezzo parti a 7,99 € / mese .

Iliad

Il costo di attivazione della nuova SIM è identico a quello della precedente promo ovvero 9,99€ ed è possibile attivarla online tramite il sito ufficiale di Iliad oppure nei vari centri autorizzati.

Vi ricordiamo inoltre che registrandosi al sito Iliad si potranno consultare anche i minuti, gli SMS e i GB residui direttamente dalla sezione dedicata, con statistiche e dettagli sulle chiamate effettuate e ricevute.

L’offerta, come nelle precedenti due, è limitata ai primi 500.000 nuovi clienti e considerando che Iliad di cliente ne ha già raggiunti e superati 1.500.000 , affrettatevi!

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

TechID compie oggi 1 Anno – BUON COMPLEANNO

TechID 1 anno Happy birthday

E’ già, ridendo e scherzando TechID oggi compie 1 anno.

TechID

Un anno di tanto impegno, di duro lavoro ma anche di grandi soddisfazioni. E prima di tutto quelli da ringraziare siete tutti voi che mi seguite sia qui che sul Canale YouTube (che a oggi vanta 566 iscritti ed ha superato le fatidiche 4000 ore di visualizzazione).

La voglia di migliorare c’è sempre ed è alimentata dal vostro supporto e dalla mia malata passione tecnologica!

Quindi non mi resta altro che Ringraziarvi nuovamente e continuare assiduamente a coltivare la mia passione.

 

GRAZIE ANCORA

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Whatsapp – Ora il backup delle chat su Google Drive è Gratis

Negli scorsi giorni Facebook e Google hanno trovano un importante accordo che permetterà a tutti gli utenti Whatsapp di salvare le proprie chat gratuitamente sul servizio cloud di Google Drive.

Whatsapp

Gratuitamente significa senza intaccare lo spazio a disposizione che ogni piano di Google Drive fornisce per l’archiviazione dei dati.

In sostanza avverrà un procedimento simile a quello già utilizzato per le nostre foto con Google Foto e potremmo quindi usufruire di spazio illimitato sul cloud dell’azienda di Mountain View.

Di base, Google Drive concede gratuitamente 15 GB di spazio per l’archiviazione di qualsiasi file poi espandibili grazie ai piani a pagamento, con un base di partenza pari a 0,99€ / mese per 50 GB.

Whatsapp Google Drive

C’è però un’altra conseguenza collaterale alla quale prestare sicura attenzione, visto che a partire dal 12 novembre 2018 tutti backup che non sono stati aggiornati per più di un anno saranno cancellati per sempre e in modo automatico.

Questo ovviamente avviene per evitare l’utilizzo inutile di spazio sul cloud e permettere quindi di rendere la piattaforma “più snella” e performante.

Detto ciò, questa rimane un ottima notizia in particolare per tutti quelli che con Whatsapp comunicano gran parte della propria vita!

La procedura per effettuare il backup WhatsApp è molto semplice:

Prima di tutto si può andare a controllare quando è stato effettuato l’ultimo salvataggio dei dati personali:

basta aprire applicazione, dunque cliccare sui tre puntini in alto, Impostazioni > Chat e Backup delle chat.

Importante è verificare che sia selezionata la voce “Backup tramite… solo Wifi” in modo da non perdere gran parte del pacchetto dati a vostra disposizione.

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Connessioni 5G da Record sulle Auto: 8Gbps a 100km/h

5G automobili

Ericsoon e NTTGocomo stanno effettuando svariati test sulle velocità di connessione da utilizzare sulle automobili e il tanto richiesto 5G sta rispondendo in modo a dir poco straordinario.

Negli scorsi giorni sono stati sviluppati diversi test con connessioni all’incredibile velocità di 8 Gbps su un’automobile lanciata a 100 km/h e i risultati sono stati a dir poco straordinari per stabilità e appunto velocità. Addirittura la velocità del 5G è arrivata a toccare gli 11 Gbps con un velocità di circa 30 km/h.

In vista del lancio ufficiale, previsto per il 2020, il 5G sembra quindi già pronto per essere sviluppato non solo in ambito informatico e legato al lavoro d’ufficio bensì anche sul piano della sicurezza e dei trasporti.

Il 5G infatti non è da considerarsi solo un evoluzione dell’attuale 4G bensì una nuova tecnologia in grado di sviluppare e implementare nuove soluzioni e tecnologie che consentano di arrivare pronti all’appuntamento con la Storia.

Uno strumento facilitatore che consentirà lo sviluppo e l’esplosione definitiva dell’IoT, dell’industria 4.0, della smart home, delle smart city e dell’auto a guida autonoma.

La sperimentazione di Ericsson e NTTDocomo va proprio in questa direzione, perché in futuro auto, strade e città intelligenti dovranno dialogare e scambiarsi costantemente dati e dovranno farlo in tempo reale, senza intoppi.

5G On Glass Antenna

Le due aziende hanno progettato, testato e prodotto una nuova tipologia di antenna chiamata On Glass Antenna compatibile con connessioni 5G a 28 Ghz. Questa antenna potrà essere montata ad esempio, sui parabrezza delle automobili oppure all’interno degli specchietti retrovisori esterni e utilizzerà due tecnologie:

Beamforming che consentirà di concentrare le onde radio in una specifica direzione e MIMO (Multiple-Input Multiple-Output) che migliorerà decisamente la velocità di connessione comunicando contemporaneamente con più antenne consentendo anche una minore perdita di dati e di conseguenza una maggiore stabilità.

Insomma ci aspetta un futuro ad alta velocità, sempre connessi e… sempre di più sotto controllo.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.