Connessioni 5G da Record sulle Auto: 8Gbps a 100km/h

5G automobili

Ericsoon e NTTGocomo stanno effettuando svariati test sulle velocità di connessione da utilizzare sulle automobili e il tanto richiesto 5G sta rispondendo in modo a dir poco straordinario.

Negli scorsi giorni sono stati sviluppati diversi test con connessioni all’incredibile velocità di 8 Gbps su un’automobile lanciata a 100 km/h e i risultati sono stati a dir poco straordinari per stabilità e appunto velocità. Addirittura la velocità del 5G è arrivata a toccare gli 11 Gbps con un velocità di circa 30 km/h.

In vista del lancio ufficiale, previsto per il 2020, il 5G sembra quindi già pronto per essere sviluppato non solo in ambito informatico e legato al lavoro d’ufficio bensì anche sul piano della sicurezza e dei trasporti.

Il 5G infatti non è da considerarsi solo un evoluzione dell’attuale 4G bensì una nuova tecnologia in grado di sviluppare e implementare nuove soluzioni e tecnologie che consentano di arrivare pronti all’appuntamento con la Storia.

Uno strumento facilitatore che consentirà lo sviluppo e l’esplosione definitiva dell’IoT, dell’industria 4.0, della smart home, delle smart city e dell’auto a guida autonoma.

La sperimentazione di Ericsson e NTTDocomo va proprio in questa direzione, perché in futuro auto, strade e città intelligenti dovranno dialogare e scambiarsi costantemente dati e dovranno farlo in tempo reale, senza intoppi.

5G On Glass Antenna

Le due aziende hanno progettato, testato e prodotto una nuova tipologia di antenna chiamata On Glass Antenna compatibile con connessioni 5G a 28 Ghz. Questa antenna potrà essere montata ad esempio, sui parabrezza delle automobili oppure all’interno degli specchietti retrovisori esterni e utilizzerà due tecnologie:

Beamforming che consentirà di concentrare le onde radio in una specifica direzione e MIMO (Multiple-Input Multiple-Output) che migliorerà decisamente la velocità di connessione comunicando contemporaneamente con più antenne consentendo anche una minore perdita di dati e di conseguenza una maggiore stabilità.

Insomma ci aspetta un futuro ad alta velocità, sempre connessi e… sempre di più sotto controllo.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Hubble Phone, lo Smartphone del Futuro è già Realtà?

Hubble Phone

La Turing Robotic Industries aveva già presentato qualche anno fa un prototipo che assomigliava molto all’attuale Hubble Phone, il futuro degli smartphone che sembrava dovesse arrivare dopo qualche anno sul mercato.

HubblePhone

Già sembrava perché il progetto riscosse molto successo raccogliendo parecchi fondi ma la Turing Robotic Industries fallì e dichiarò banca rotta.

Si trattava di uno smartphone senza dubbio innovativo, con la caratteristica di piegarsi e richiudersi ricordandoci molto il Motorola Startac.

Poi le caratteristiche innovative e futuristiche. Si perché Hubble Phone presenta ben due display AMOLED 4K uno dei quali in grado di ruotare di 170° e diventare un vero e proprio monitor da utilizzarsi ad esempio durante le riprese con la fotocamera.

Hubble Phone

Già perché nello snodo dei due display, la Turing Robotic, ci installò una fotocamera da ben 60 Megapixel con uno zoom ottico 15X da far invidia alle Reflex più performanti e dotate di teleobiettivi.

Hubble Phone

Il cuore di Hubble Phone è composto da un processore di ultima generazione, il Qualcomm Snapdragon 855 abbinato a 8GB di RAM e 512 GB di storage interno.

All’Interno troviamo ovviamente un sistema operativo proprietario chiamato Turing Keplerian OS con una particolare personalizzazione grafica ideata dalla stessa casa costruttrice.

Hubble Phone

Inoltre questo smartphone sarebbe già pronto per il futuro delle connessioni ovvero il 5G e includerebbe tutte le ultime versioni di protocolli Bluetooth, Wi-fi e NFC.

Ora arrivano le note dolenti e il ritorno al realtà. Dai rendering disponibili il prodotto sembra spaziale ed il lancio avverrebbe tra due anni. Dove sta la magagna? Ecco qui:

Vorresti essere parte di qualcosa di spettacolare? Stiamo mettendo su un modo per catapultarti nel futuro. Nei prossimi giorni ti forniremo i dettagli per contribuire alla campagna di raccolta fondi terminata la quale potrai stringere tra le mani un Hubble Phone. Assicurati di aggiungere il tuo indirizzo alla mailing list e ti aggiorneremo su come prendere parte alla campagna di raccolta fondi in cripto valute per HubblePhone.

Hubble Phone

Il prezzo che parte da $ 2,749 , richiederebbe un sostanzioso pre-ordine per far si che il progetto riparta e si possa nuovamente procedere con la produzione di massa.

Che ne pensate e cosa ne penso io?

STATENE ALLA LARGA!

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Ho. lancia una Nuova Offerta per contrastare Iliad: 40GB a 7,99€

Ho.

La rivoluzione Iliad ha letteralmente scosso il mercato delle ricaricabili e tra di esse ci si è messa anche Ho. l’operatore su base Vodafone.

In queste ore Ho. ha lanciato una nuova offerta per contrastare nuovamente quella lanciata da Iliad qualche giorno fa che permetteva di avere 40GB di traffico dati in 4G/4G+, Minuti ed SMS illimitati a 6,99€ / mese.

Ho. Vantaggi

L’offerta di Ho. , prevede le stesse caratteristiche ma con un prezzo di 7,99€ / mese con il vantaggio però, di avere il supporto della rete Vodafone. Ecco quindi riassunte le caratteristiche di questa nuova offerta lanciata nella serata di ieri:

  • Minuti di chiamate illimitati verso tutti
  • SMS illimitati
  • 40 GB di traffico dati in 4G (sotto rete Vodafone)

Ho.

Invariati i costi di attivazione che rimangono tali alla precedente offerta:  9,99€ (di cui 9€ per l’attivazione in sé e 99 centesimi per la SIM), così come l’inclusione nel canone mensile dei vari servizi accessori, senza costi nascosti. 

Al momento l’offerta è ancora in fase di lancio e non è ancora apparsa sul sito ufficiale. Rimanete però sintonizzati, non appena avremo novità in merito ve lo faremo sapere!

[AGGIORNATO] L’offerta è disponibile sul sito ufficiale!

Potete consultare il sito ufficiale per ottenere maggiori informazioni a riguardo della prima offerta lanciata qualche settimana fa che prevede 30GB di traffico, Minuti e SMS illimitati ai “soliti” 6,99 € / mese.

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Samsung Galaxy NOTE 8 a soli 479,99€ su eBay !

Davvero interessante questa offerta eBay che propone il Samsung Galaxy NOTE 8 a soli 479,99 euro, spedizione GRATUITA !

Ecco la scheda tecnica del dispositivo:

Note 8

Samsung Galaxy Note8, nota 8 N950F/DS doppia LTE 6GB RAM 64GB ROM Colore: Oro

  • Dimensioni: 162.5 x 74.8 x 8.6 mm – 195 grammi
  • OS: Android 7.1.1 aggiornabile ad Android 8.0
  • Chipset: Exynos 8895 Octa
  • CPU: 8 Core ARM v8 processore (VFPv4 NEON)
  • GPU: Mali-G71
  • SIM: doppia SIM (Nano-SIM, doppia stand-by)
  • Dimensioni: 6,3 pollici
  • Risoluzione: 1440 x 2960 pixels (densità di pixel del ppi ~ 521)
  • Slot per scheda: microSD, fino a 256 GB (usi SIM 2 slot)
  • RAM: 6GB
  • Storage: 64GB
  • Fotocamera Posteriore: Dual da 12 MP (26mm, f/1.7, PDAF & 52 mm, f/2.4, AF), OIS, autofocus, 2 x optical zoom, Doppio Flash LED
  • GPS: Sì
  • NFC: Sì
  • Batteria Li-Ion Non da 3300 mAh
  • USB tipo C (con adattatore)
  • Rete 2G: GSM 850/900/1800/1900 (SIM1 e SIM2)
  • Rete 3G: TD-SCDMA 1900/2000 / UMTS 850/900/1700/1900/2100
  • Rete 4G: LTE Cat16 700/800/850/900/1700/1800/1900/2100/2600 (bande 1,2,3,4,5,7,8,12,13,17,18,19,20,25,26,28)
    TD-LTE 1900/2300/2500/2600 (bande 38,39,40,41)

Approfittatene, l’offerta è limitata! Qui di seguito trovate il link per l’acquisto:

LINK EBAY – SAMSUNG GALAXY NOTE 8

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Nuova Offerta di Iliad: 6,99€ con 40GB di Internet

Iliad Nuova Offerta

Iliad da ieri ha lanciato una nuova interessante offerta che non va a sostituire quella esistente bensì si affianca ad essa.

Iliad Offerta

La nuova offerta è dedicata ai prossimi 500.000 utenti che attiveranno la nuova SIM e comprende le seguenti caratteristiche, peraltro piuttosto simili alla precedente offerta:

  • Minuti Illimitati
  • SMS Illimitati
  • 40 GB di Internet in 4G/4G+
  • Minuti Illimitati verso oltre 60 destinazioni
  • Minuti e SMS Illimitati in Europa + 3 GB di Internet

Il costo di attivazione della nuova SIM è identico a quello della precedente promo ovvero 9,99€ ed è possibile attivarla online tramite il sito ufficiale di Iliad oppure nei vari centri autorizzati.

Iliad

Come avviente già tutt’ora, è necessario registrarsi gratuitamente al sito per usufruire anche delle informazioni relative alla nostra offerta, con consumi, registro chiamate, credito disponibile e GB rimanenti; il tutto funziona molto bene ed è usufruibile sia da smartphone che da tablet, anche senza un app dedicata (al momento non ancora disponibile).

Se volete maggiori informazioni relative all’offerta lanciata il mese scorso, potete leggere l’articolo dedicato pubblicato sul nostro blog, il giorno del lancio.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Iliad continua la sua scalata verso il Successo Definitivo

Iliad InWit

Iliad offre sicuramente una tra le tariffe più convenienti sul mercato anche se attualmente siamo solo all’inizio di questa nuova avventura di questo nuovo operatore e una delle debolezze di questo potrebbe risiedere nella copertura, a volte criticata dagli utenti.

La notizia positiva è che entro breve, la situazione attuale potrebbe migliorare ulteriormente grazie ad un accordo con INWIT (IN=Infrastrutture W=Wireless IT=Italiane),  la società delle torri controllata da TIM.

Iliad Inwit

Già qualche mese fa si era preso in considerazione il discorso, quando ancora Iliad doveva affacciarsi sul mercato italiano, e da allora sembra che siano stati fatti dei concreti passi avanti con INWIT.

L’Amministratore Delegato della compagnia, Giovanni Ferrigo, avrebbe infatti dichiarato agli analisti quanto segue:

“Iliad è più di un potenziale cliente per noi, siamo certi che possiamo arrivare all’accordo. Stiamo gestendo al momento gli aspetti contrattuali. Nel giro di giorni o settimane potremmo formalizzare l’accordo con loro.”

Se questa trattativa si concludesse in modo positivo, Iliad potrebbe usufruire dell’affitto di più di 11.000 siti sparsi per tutto il territorio italiano (o comunque della quantità prevista con l’intesa), che andrebbero ad aggiungersi ai circa 8000 derivanti dai precedenti accordi con Cellnex.

Durante gli ultimi mesi del 2018 potremmo dunque assistere a un netto miglioramento della rete Iliad in Italia.

Iliad

Nel frattempo Iliad prosegue con la sua campagna pubblicitaria e manda in onda il nuovo spot, una versione leggermente modificata rispetto a quello che già conosciamo: nella pubblicità troviamo la dicitura “4G/4G+” e il costo di attivazione (dettagli contestati nello spot iniziale), e viene ricordato che l’offerta da 5,99 euro è valida ancora per 200.000 clienti oltre il milione, traguardo raggiunto qualche giorno fa.

via

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

 

Arriva Gorilla Glass 6 – più Protezione per i nostri Display

Gorilla Glass 6

Gorilla Glass 6 è da ieri ufficiale. Il celebre vetro per smartphone resistente ai graffi e agli urti, realizzato da Corning, è impiegato finora su oltre 6 miliardi di dispositivi prodotti da oltre 45 case.

Corning Gorilla Glass 6

Il nuovo Gorilla Glass 6 non è altro che l’evoluzione del precedente Gorilla Glass 5, che ora promette di essere più resistente per cadute da altezze maggiori e con maggior frequenza.

Dai primi test eseguiti in laboratorio, la nuova versione di Gorilla Glass 6 è in grado di resistere fino a 15 cadute consecutive da un altezza di 1 metro su di una superficie ruvida come potrebbe essere per esempio, l’asfalto.

I test confermano una resistenza superiore pari a 2 volte rispetto alla precedente versione.

Gorilla Glass 6 is an entirely new glass composition that can be chemically strengthened to give it significantly higher levels of compression than is possible with Gorilla Glass 5. This enables Gorilla Glass 6 to be more resistant to damage. Moreover, with breaks during drops being a probabilistic event, the added compression helps increase, on average, the likelihood of survival through multiple drop events.

La Corning però non ha solo pensato alla parte anteriore dei nostri dispositivi bensì anche a quella posteriore. Infatti la quantità di smartphone che presenta una superficie in vetro anche nella parte posteriore, è sempre maggiore, vuoi per un fatto estetico, vuoi per agevolare la ricarica wireless.

Gorilla Glass 6

A questo Corning assicura una trasparenza del vetro ancora migliore, una maggiore resistenza ai graffi e la possibilità di personalizzare la superficie con loghi o scritte, consentendo quindi ai vari brand di personalizzare il loro dispositivo.

Gorilla Glass 6 sarà sicuramente utilizzato già nei prossimi mesi sui principali Top di Gamma e, a quel punto, staremo a vedere se queste informazioni saranno confermate o meno.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Spuntano Immagini e Specifiche del nuovo Vivo Z1i

Vivo Z1i

Nella giornata di oggi sono comparse sul web nuove foto caratteristiche di quello che dovrebbe essere uno dei medi di gamma dell’azineda cinese. Vivo Z1i è apparso per la prima volta in alcune immagini, vediamo quali solo le principali caratteristiche di questo dispositivo.

Innanzitutto abbiamo un design piuttosto “pulito” con, nella parte posteriore una DualCam posizionata sul lato sinistro del dispositivo in posizione verticale, con subito sotto, il led flash. Nella parte centrale invece troviamo il sensore per lo sblocco del dispositivo, visto che la parte frontale sarà con molta probabilità full screen e senza tasti fisici.

Vivo Z1i

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, questa dovrebbe essere la dotazione prevista:

  • Dimensioni:  154.81 × 75.03 × 7.89 mm
  • Peso: 149.3 grammi
  • Display: 6,26″ con Risoluzione FullHD+ (2280 x 1080 pixel)
  • Processore: Snapdragon 636 1.8 Ghz
  • RAM: 4GB
  • ROM: 128GB (espandibile tramite micro SD)
  • Fotocamera post: Dual da 13 Megapixel + 2 Megapixel con Led Flash
  • Fotocamera ant: 16 Megapixel
  • Batteria: 3180 mAh
  • Sistema operativo: Android 8.1

Il nuovo Vivo Z1i dovrebbe essere presentato ufficialmente Lunedì 2 Luglio e dovrebbe avere un prezzo di lancio di 1998 yuan ovvero circa 260 euro. Non si conoscono ancora i dettagli sull’eventuale commercializzazione a livello europeo ma nel caso dovesse essere importato anche nel nostro paese, si parlerebbe comunque di fine anno.

Non ci resta altro che aspettare la prossima settimana per vedere se questi rumors saranno confermati o meno.

Fateci sapere nei commenti qui in basso, cosa ne pensate di questo dispositivo e del suo prezzo che dovrebbe essere piuttosto competitivo.

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Google Wifi arriva finalmente anche in Italia

Google Wifi

Da questa mattina, il nuovo accessorio Google Wifi per le nostre abitazioni è apparso finalmente sullo store italiano ed è regolarmente acquistabile nelle sue diverse configurazioni. Google Wifi non è un modem ma un access point che gestisce solo la rete wireless in sostituzione di quella molto più semplice realizzata dal modem/router.

Google Wifi

Questo dispositivo non è di certo una novità dell’ultim’ora visto che è stato presentato nell’ormai lontano 2016; esso va un po a sostituire AirPort di Apple che è stato da poche settimane rimosso dal mercato, forse perché considerato obsoleto. Google come NetGear invece credono nel progetto e in questa serie di dispositivi che agevoleranno le nostre reti wireless nelle nostre abitazioni.

Google Wifi

Il nuovo accessorio della casa di Mountain View è disponibile nella confezione con singola unità con un prezzo di € 139 oppure nella versione Kit da 3 unità al prezzo di € 359. Non è disponibile invece la coppia di Google Wifi, probabilmente per scelta commerciale. Con un solo modulo, Google Wifi vi garantirà di coprire un abitazione di circa 85 mq mentre con il kit da 3 dispositivi, potrete arrivare a coprire una superficie di circa 225 mq.

Usare un singolo router per diffondere il segnale in tutta la casa è come pensare di illuminare tutta la casa con una sola lampadina

sostiene Google

A causa dei muri e della distanza, è difficile per un solo dispositivo fare arrivare un segnale potente in ogni angolo

e sempre secondo Google, gli extender (o ripetitori) che funzionano amplificando il segnale Wi-Fi dal router, in genere riducono la velocità in modo significativo lasciando zone della casa con una scarsa qualità di segnale.

Google Wifi copertura

All’interno del dispositivo troviamo un chip, con architettura ARM, con associati a 512MB di RAM e 4GB di storage; inoltre sono presenti le 4 antenne Wi-Fi ac e doppia banda.

Google Wifi

I Google WiFi saranno disponibili anche nei negozi partner, ossia Amazon, Unieuro e da Mediaworld (al momento non ancora disponibile tramite sito ufficiale). Presto arriveranno anche nei negozi TIM e presso altri operatori.

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

YouTube nuovi guadagni per gli Autori ma solo per quelli Famosi

YouTube

Con un post ufficiale , YouTube – la piattaforma di streaming più famosa del web – ha comunicato nuovi metodi che consentiranno agli autori di monetizzare i contenuti da loro prodotti. Questo però sarà valido solo per gli “autori famosi” infatti il primo di questi strumenti darà la possibilità – agli youtubers con almeno 100mila iscritti al canale – di lanciare un abbonamento premium con un costo mensile di $5/mese.

YouTube

Quindi, dopo la novità riguardante i gruppi a pagamento di Facebook, ora è arrivato il momento anche per YouTube di sostenere i propri autori e continuare a crescere.

Gli utenti di YouTube che aderiranno a questo nuovo tipo di abbonamento e di conseguenza decideranno di versare la quota di 5 dollari al mese, potranno accedere a video extra o streaming dal vivo, utilizzare emoji speciali e altro ancora. C’è però una seconda opzione che offre invece una vetrina per mettere in vendita il proprio merchandising direttamente sotto ai video (corredandoli con immagini, prezzi e modalità di pagamento) laddove oggi era possibile solamente pubblicare link inerenti al proprio blog o ai prodotti a cui si faceva riferimento.

C’è poi una terza novità, chiamata “Premieres”, che consentirà agli autori di YouTube di utilizzare anche nei video pre-registrati delle funzioni finora limitate ai video dal vivo ovvero, tra le più significative c’è la “super-chat” che permette agli utenti di pagare una piccola quota per avere il proprio commento evidenziato e maggiormente in vista.

Tutte queste nuove funzionalità sono la conseguenza degli scandali che hanno colpito YouTube nei mesi scorsi e che hanno costretto la piattaforma (in seguito alle pressioni degli inserzionisti) a eliminare la pubblicità da tutti i video considerati controversi (per i contenuti violenti, ambigui o altro ancora).

YouTube

Da allora, moltissimi Youtubers si sono lamentati dell’impossibilità di monetizzare i loro contenuti grazie alle pubblicità. Questi nuovi strumenti consentiranno a YouTube di mantenere in vigore le nuove rigide regole, ma offriranno nuove possibilità di guadagno agli autori che hanno fatto della produzione di video la loro professione.

Ora tutto sta nella bravura e fortuna degli autori cercare di pubblicare video sempre migliori e ricchi di novità. Certo è che la soglia dei 100.000 iscritti è piuttosto difficile da raggiungere e sottolineo che bisognerebbe “incoraggiare” maggiormente i video di qualità a discapito di quelli che invece meritano molta meno attenzione.

via

 

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.