Snapdragon 855 , sarà lui il Prossimo Pioniere del 5G

Snapdragon 855

Il nuovo processore di Qualcomm, Snapdragon 855 lo vedremo integrato nei dispositivi sul mercato a partire dai prossimi mesi, in particolare negli smartphone top di gamma.

Questi andranno a costituire un tassello importante nella costruzione di un nuovo ecosistema, basato sul modem Snapdragon X50 pronto per lo scambio dei dati con le infrastrutture delle reti 5G.

Oggi compiamo un incredibile ed entusiasmante passo avanti, ponendo l’attenzione su come Qualcomm Technologies e i leader dell’ecosistema stiano guidando la commercializzazione 5G.

Un viaggio che è partito dalla ricerca e sviluppo, attraversando la standardizzazione e i trial, il lancio di prodotti e tecnologie innovative, fino ad arrivare all’imminente lancio di reti e smartphone 5G in tutto il mondo a partire dall’inizio del 2019.

Durante questo Qualcomm Snapdragon Technology Summit stiamo dimostrando, tutti insieme, il ruolo cruciale di Qualcomm nel trasformare il settore della telefonia mobile e arricchire l’esperienza utente con dispositivi 5G-ready su reti 5G.

ha dichiarato il presidente Cristiano Amon.

TANTA INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Le applicazioni legate all’IA e agli algoritmi di machine learning godranno di un incremento prestazionale offerto dall’engine multi-core di quarta generazione pari a tre volte rispetto a quanto visto con il predecessore 845.

Snapdragon 855

Grazie all’integrazione di un’unità Computer Vision ISP (Image Signal Processor) evoluta, così come quelle riconducibili alla cosiddetta Extended Reality (XR), lo Snapdragon 855 sarà un fulmine dall’acquisizione all’elaborazione delle immagini.

Snapdragon 855

Inoltre viene confermato anche il supporto alla tecnologia 3D Sonic Sensor per gestire l’autenticazione dell’utente mediante riconoscimento delle impronte digitali sfruttando un sensore posizionato sotto al display.

Staremo a vedere nei prossimi mesi, chi sarà la prima casa ad utilizzare il nuovo processore di Qualcomm e se arriveranno conferme a queste notizie.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Galaxy S10 sarà un mix di Potenza e Bellezza

Ormai i rumors che circolano in rete stanno diventando sempre più conferme su quello che sarà il nuovo Galaxy S10 di Samsung.

Qualche giorno fa è apparsa in rete un immagine che mostrava l’Infinity Display in una vesta nuova, con cornici praticamente inesistenti e un particolare foro per la fotocamera frontale.

Galaxy S10

Il nuovo display di Galaxy S10 verrà chiamato Infinity-O dove per O si intende proprio il foro dedicato alla fotocamera frontale, posizionato nell’angolo in alto a sinistra del display.

Questa immagine è stata poi confermata nei giorni successivi con nuovi leak che sono apparsi nuovamente in rete e introducono anche quelle che potranno essere le caratteristiche tecniche.

Galaxy S10

Il nuovo design prenderà spunto dal “fratello minore” A8 per quanto riguarda le fotocamere posteriori.

Manterrà invece un profilo simile all’attuale S9 per quanto riguarda materiali e dimensioni della scocca.

Di seguito riassunte anche quelle che potrebbero essere le caratteristiche tecniche del nuovo FlagShip di Samsung:

  • Display AMOLED 6,2 pollici (risoluzione QHD+) in formato 19,5:9
  • Processore SoC Exynos 9820 octa core con GPU Mali-G76 MP20;
  • Memoria RAM da 6/8 GB
  • Memoria di archiviazione da 64 / 128 e 512 GB (probabile anche una versione speciale con memoria da 1TB)
  • Fotocamera posteriore Tripla (obiettivi da 20 MPX + 12 MPX + 8 MPX) con funzione di Zoom Loseless 3X stabilizzata otticamente e Flash Led dedicato
  • Fotocamera anteriore da 20MPX spostata sulla parte alta a sinistra, senza Flash
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5, GPS, GLONASS, modem LTE 4G+ e USB Type C
  • Sensore di impronte Integrato nel Display + Riconoscimento 3D del volto
  • Audio Stereo 3D
  • Batteria da 3800 mAh integrata con Ricarica rapida
  • Sistema Operativo Android 9 Pie con personalizzazione Samsung One UI.

Galaxy S10

Attualmente non sorgono notizie su quello che potrebbe essere il fido compagno di mercato, ovvero il Galaxy S10 Plus ma rimanete sintonizzati perché il web in queste ore, sta diventando rovente!

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

 

Black Friday : Offerte Imperdibili, Sony all’Amazon Loft for Xmas:

Black Friday Sony Xperia

L’appuntamento con Black Friday è ormai immancabile e occupa un posto d’onore nelle agende di tutti.

Quest’anno l’attesa sarà più breve: insieme ad Amazon, Sony scandirà il countdown per il venerdì dello shopping per eccellenza già dal 16 novembre, accompagnando gli appassionati di tecnologia fino a Cyber Monday.

Black Friday Sony Xperia XZ3

Dal 16 al 26 novembre, infatti, tutte le sister company del gruppo Sony saranno tra le protagoniste di Amazon Loft For Xmas, il primo pop-up store italiano di Amazon, allestito per l’occasione in via Dante 14 a Milano.

Ogni giorno dalle 10.00 alle 20.00 nella “casa dello shopping” di oltre 500 metri quadrati del celebre e-commerce i visitatori potranno toccare con mano le novità di Sony.

Potranno scoprire in anteprima le offerte previste per Black Friday e acquistare i loro prodotti preferiti in un click, semplicemente scansionando il relativo Smile Code (che permetterà di effettuare l’ordine direttamente dall’app di Amazon).

Black Friday Sony Xperia

Il tutto richiedendo la consegna a casa, in tutta comodità, senza dover trasportare borse pesanti o ingombranti.

Inoltre, gli utenti potranno divertirsi con una serie di coinvolgenti demo che, grazie alla sinergia delle divisioni del gruppo, creeranno un’esperienza di intrattenimento davvero immersiva.

La collaborazione tra Sony Mobile Communications, Sony Electronics, Sony Music, Sony Pictures e Sony Interactive Entertainment (PlayStation) incarna perfettamente la filosofia del gruppo “closer to customers and creators”, che mira a consolidare il legame tra i creatori di contenuti e gli utenti tramite l’offerta di tecnologie all’avanguardia.

I film di Sony Pictures e i contenuti di Amazon Prime Video prenderanno vita sull’eccezionale display OLED QHD+ da 6” di Xperia XZ3, il flagship che porta su smartphone la celebre tecnologia BRAVIA® TV di Sony.

L’altissimo livello di contrasto, i colori realistici, la tecnologia X-Reality™ per dispositivi mobili che converte i file in una qualità prossima all’HDR (High Dynamic Range) e il Sistema di vibrazione dinamica permettono all’utente di godersi film, serie TV e contenuti video di ogni tipo – in download e in streaming – con una qualità “da cinema” anche in mobilità.

Con Sony anche l’audio sarà protagonista di Amazon Loft for Xmas. Non solo Xperia XZ3 sarà disponibile in bundle con le cuffie sportive Sony SP700NB, ma tramite gli speaker di Sony XB31B, lo smartphone darà dimostrazione di un’esperienza musicale senza pari, che non scende a compromessi nemmeno durante la connessione con altoparlanti wireless.

I contenuti di Amazon Prime Music saranno, inoltre, esaltati dalle tecnologie di miglioramento del suono High-Resolution Audio e LDAC di XZ3.

Black Friday Sony Xperia XZ2

Lo smartphone Xperia XZ2 sorprenderà i visitatori con Creazione 3D, l’innovativa funzione con cui è possibile scansionare qualunque oggetto – volti compresi – e trasformarlo in un avatar tredimensionale.

Black Friday Sony Xperia XZ2 Compact

E’ pronto per essere condiviso sui social o per essere stampato, mentre il top di gamma compatto Xperia XZ2 Compact stupirà gli appassionati di fotografia con il suo sensore Motion Eye™ da 19 MP, capace di rilevare automaticamente movimenti e sorrisi per non lasciarsi mai sfuggire l’attimo perfetto.

Gli incredibili scatti realizzati con XZ2 Compact potranno poi essere stampati sul momento con la stampante fotografica istantanea HP Sprocket.

Da sempre Sony sviluppa tecnologie all’avanguardia con lo scopo di avvicinare i creatori di contenuti e gli utenti, al fine di creare un’esperienza di intrattenimento davvero immersiva e innovativa, capace di rispondere in tempo reale alle esigenze dei consumatori

commenta Tibor Wagner, Director of Central and Southeast Europe di Sony Mobile Communications.

Siamo entusiasti di essere partner di Amazon per questa iniziativa, che incarna alla perfezione la volontà di Sony di accorciare le distanze con i consumatori e instaurare un dialogo diretto, continuo e immediato, volto al miglioramento continuo dell’esperienza utente

Il Black Friday sta per arrivare, approfittatene!

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Infinity Flex Display , Rivoluzione dei Display per Smartphone e Tablet

Infinity Flex Display

Nell’evento di mercoledì scorso, 7 Novembre a San Francisco, Samsung ha presentato al mondo quello che sarà il punto di svolta dei display: Infinity Flex Display , il primo display pieghevole adottato da uno smartphone.

Infinity Flex Display

Si era dedotto qualcosa già a fine della scorsa settimana, quando era trapelato sul profilo social della casa Coreana, un strano logo riportante la scritta “Samsung” sovrapposta con una curvatura che faceva presagire ad un display pieghevole.

Conferma è stata durante l’evento.

Si tratta solo di un’anteprima del suo nuovo atteso dispositivo con schermo pieghevole, adattato ad uno smartphone che pare essere più un tablet o forse una via di mezzo.

Infinity Flex Display

La dimostrazione è durata pochi minuti ed è stata curata da Justin Denison, uno dei vicepresidenti dell’azienda negli Stati Uniti, che ha mostrato quello che sarà “il futuro” dei display.

In realtà una volta chiuso su se stesso, il dispositivo è a tutti gli effetti uno smartphone che diventa a sua volta un tablet, se viene aperto.

Lo schermo più piccolo esterno, ha una risoluzione di 840×1960 pixel mentre quello interno una volta aperto raggiunge i 1536×2152 pixel.

Il primo è grande 4,5 pollici circa, mentre il secondo 7,3 pollici (un iPad mini ha uno schermo da 7,9 pollici).

Entrambi saranno ovviamente dotati di tecnologia multitouch e saranno di tipo AMOLED.

Infinity Flex Display

All’interno avremo un versione di Android adattata con alcune particolari funzioni per gestire la UI ed adattarsi ad entrambi i display.

Attualmente non si conoscono ulteriori dettagli in merito ma pare che lo stato di sviluppo dell’Infinity Flex Display possa essere in fase conclusiva.

Dovrebbe quindi mancare poco alla sua produzione di massa, anticipando la concorrenza spietata di Xiaomi, Lenovo, LG e Microsoft.

via

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

 

 

Lenovo Z5 Pro, il Display ricopre il 95% della superficie

Lenovo Z5 Pro si posiziona tra gli smartphone con il maggior rapporto screen to body con ben il 95%. Porta con se anche le innovative caratteristiche dello slide della backcover e del In-display fingerprint.

Lenovo Z5 Pro

Partiamo proprio dal display, un Super AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione FullHD+ (2340×1080 pixel) e con un rapporto di aspetto pari a 19,5:9 .

Lo spessore delle cornici, come possiamo notare dalle foto, arriva ad appena 2 mm consentendo di ottenere un rapporto screen to body del 95,06%.

Non c’è ovviamente il notch ne la fotocamera anteriore che viene spostata all’interno della scocca posteriore e fuoriesce grazie al movimento slide delle due scocche.

Lenovo Z5 Pro

Troviamo infatti due sensori da 16+8 Megapixel con, quest’ultimo che utilizzata sensori IR per il Face Unlock. La doppia fotocamera posteriore invece, monta sensori da 16+24 Megapixel, posizionata in verticale nella parte centrale (simile a OnePlus 6T).

Per lo sblocco del dispositivo possiamo anche contare sul lettore di impronte In-Display posto appunto sotto il display.

Processore Snapdragon 710 e 6GB di RAM completano un hardware performante e a basso consumo; la memoria interna per l’archiviazione è invece da 64 o 128 GB .

La batteria invece è una 3350 mAh che supporta la ricarica rapida e dovrebbe garantire senza problemi, un intera giornata lavorativa.

Lenovo Z5 Pro

Infine le connessioni: troviamo la porta USB Type C, Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE con supporto alla dual SIM. Per quanto riguarda invece il sistema operativo, a bordo troviamo Android 8.1 Oreo con interfaccia ZUI10.

Il Lenovo Z5 Pro sarà disponibile in Cina dall’11 novembre, con prezzi che partono da 1.998 yuan (6GB+64GB) e 2.298 yuan (6GB+128GB), corrispondenti a circa 250 e 290 euro.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Honor Magic 2 un altro Smartphone con Slide e Senza Cornici

Nella giornata di oggi è stato presentato ufficialmente al mondo, il nuovo Honor Magic 2 con delle caratteristiche davvero innovative e un design molto accattivante.

Honor Magic 2

SPECIFICHE TECNICHE

  • Dimensioni/Peso:   157,3 x 75,1 x 8,3 mm –  206 grammi
  • Display:  AMOLED 6,39” QHD+ (2340 x 1080 pixel, 403 ppi), vetro 2.5D
  • Formato:  19,5 : 9
  • Processore: Kirin 980 + GPU Mali G76
  • Memoria:  128 GB  (espandibile con microSD fino a 512GB)
  • RAM: 6 GB
  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 16 Mpx, apertura f/1.8 (video 4K @30fps)
    • Secondaria: 24 Mpx, apertura f/1.8 Monocromatica
    • Teleobiettivo: 16 Mpx, apertura f/2.2 Grandangolare
  • Fotocamera anteriore:   16 Mpx apertura f/2.0
  • Connettività: 4G LTE, Wi-Fi 802.11 ac (Dual band), Bluetooth 5.0, GPS, USB Type-C con supporto a OTG, NFC
  • Audio: Altoparlante Stereo – No Jack cuffie
  • Batteria:  3500mAh con Ricarica Rapida SuperCharge 40W
  • Resistenza all’acqua: No
  • Sistema operativo: Android 9 Pie + EMUI 9
  • Sicurezza: Sensore impronte InScreen + Sblocco 3D con il volto
  • Colori: Gradient Blu, Rosso, Nero
  • Prezzo: da € 480 circa (disponibile in Cina a partire dal 6/11)

Honor Magic 2

Honor Magic 2 si caratterizza per il suo display che ricopre praticamente tutta la parte anteriore del dispositivo grazie anche all’essenza di Notch, fotocamere e pulsanti fisici frontali.

Altra caratteristica fondamentale è sicuramente il sistema di sblocco e di attivazione della fotocamera anteriore che avviene tramite lo slide della parte posteriore, verso l’alto.

Proprio come avviene su Find X e su Xiaomi Mi Mix 3, lo smartphone gode di questa caratteristica che permette inoltre di “nascondere” le 3 fotocamere anteriori all’interno della scocca e di attivarsi solamente durante lo slide.

Honor Magic 2

Già perché le fotocamere sono in tutto 6:

3 nella parte frontale con un sensore da 16 Megapixel e 2 altri sensori da 2 Megapixel per il riconoscimento 3D del volto.

3 nella parte posteriore, con il sensore principale da 16 Megapixel (apertura f/1.8), un sensore secondario monocromatico da 24 Megapixel e un grandangolare da 16 Megapixel con apertura f/2.2.

Un altra gradita novità è il sensore di impronte per lo sblocco, posizionato sotto il display proprio come su OnePlus 6T, per citarne uno.

Honor Magic 2
immagine GSMArena

E proprio di display va detto che la tecnologia utilizzata è AMOLED con un schermo di dimensioni pari a 6.39 pollici con risoluzione FullHD+ (2340 x 1080 pixel, 403 ppi).

La batteria è da 3500 mAh e gode della Super Ricarica Rapida già vista sul “cugino” Huawei Mate 20 Pro che, grazie al caricabatterie da 40W, è in grado di raggiungere l’80% di autonomia in soli 30 minuti.

Honor Magic 2 sarà disponibile dal 6 Novembre ma inizialmente solo in Cina con prezzi che partiranno da 3.799 yuan ovvero circa 480 euro per la versione 6GB/128GB.

Honor Magic 2

Arriveranno anche le altre versioni come memoria RAM da 8GB e memorie interne da 128 e 256GB rispettivamente a 545€ e 610€ circa.

Non ci resta altro che attendere la commercializzazione anche nel nostro paese e testare con mano se anche questo Honor potrà competere con i big del mercato.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

OnePlus 6T è stato Ufficialmente Presentato !

OnePlus 6T

Nel pomeriggio di ieri è stato ufficialmente presentato a New York, il nuovo OnePlus 6T , che sarà disponibile a partire dal 6 Novembre e promette davvero di diventare il Top dei Top.

OnePlus 6T

SPECIFICHE TECNICHE

  • Dimensioni/Peso: 157,7 x 74,8 x 8,2 mm –  185 g
  • Materiali: Vetro + Alluminio
  • Display: 6,41” Optic AMOLED Full HD+ (1.080 x 2.280 pixel) + Corning Gorilla Glass 6
  • Formato:  19,5 : 9
  • Processore: SnapDragon 845 (Octa-Core) + GPU Adreno 630
  • Memoria:  128/256 GB  (NON espandibile)
  • RAM: 6/8 GB LPDDR4X
  • Fotocamera posteriore: Dual da 16MP + 20MP apertura f/1.7+HDR – Video 4K @60fps
  • Fotocamera anteriore: 16MP apertura f/2.0, autofocus
  • Connettività: Wi-Fi 802.11ac Dual band , 4G LTE fino a Cat.16/UL CAT13, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, Glonass, Galileo, BeiDou, USB-C
  • Audio: Altoparlante mono – No Jack cuffie
  • Batteria:  3.700mAh con Ricarica Rapida Fast Charge (5V-4.0A)
  • Resistenza all’acqua: Si
  • Sistema operativo: Android 9 Pie – Interfaccia OxygenOS
  • Sicurezza: Sensore di impronte digitali sotto il display + Sblocco con il volto
  • Colori:  Nero Lucido e Nero Opaco (Mirror e Midnight Black)

OnePlus 6T

Avrebbe dovuto essere presentato il 30 Ottobre, ovvero domani pomeriggio ma anche Apple ha fissato per quella data il suo evento; ecco allora la retromarcia tanto inattesa e l’anticipo della presentazione nella data odierna.

OnePlus 6T si rinnova nel design, soprattutto per quanto riguarda la parte anteriore che ora diventa praticamente tutto schermo con un rapporto screen to body del 86 %.

La maggiore novità arriva dal sensore di sblocco che è posizionato sotto il display e garantisce un’affidabilità unica e una velocità mai vista prima su uno smartphone (o almeno così lo definisce OnePlus).

OnePlus 6T

Bellissimo il nuovo Notch a forma di goccia che ricorda molto quello di Mate 20 presentato qualche giorno fa è ridotto al minimo ed ospita una fotocamera da 20 Megapixel.

Il display è leggermente più grande del predecessore: ora l’AMOLED è da 6.41 pollici e garantisce una maggiore saturazione dei colori e un ottima luminosità.

OnePlus 6T

Il processore rimane il top attualmente sul mercato ovvero lo SnapDragon 845 che potrà essere assecondato da 6 oppure 8GB di RAM e 128 oppure 256GB di memoria interna UFS 2.1.

OnePlus 6T

Per quanto riguarda le fotocamere posteriori, siamo di fronte ad un doppio sensore di cui il principale da 16 Megapixel ed il secondario da 20 Megapixel entrambi con apertura focale da f/1.7 e sensori Sony IMX519 e IMX376K.

Stabilizzazione ottica per entrambi gli obiettivi.

OnePlus 6T

Ora è migliorata la funzione HDR ed i video supportano la massima risoluzione ovvero 4K a 60fps. Troviamo inoltre il Super Slow Motion che garantisce registrazioni in Full HD a 240fps oppure a 480fps in 720p.

Batteria rinnovata, ora passa a 3700 mAh  (+12% rispetto al 6) e gode come sempre della Fast Charge grazie al caricabatterie che esce a 20W – 5V/4A che ricarica lo smartphone al 50% in circa 30 minuti.

Sparisce il jack per le cuffie ma all’interno della confezione ci sarà l’adattatore da Type C a jack 3.5mm.

OnePlus 6T

Per quanto riguarda il sistema operativo troviamo ovviamente Android 9 Pie con la nuova interfaccia OxygenOS 9 rivista sotto l’aspetto grafico.

OnePlus 6T OxygenOS

OnePlus 6T sarà disponibile in 3 varianti, a partire dalla base con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna al prezzo di € 559.

Versione 8/128 a €589 e versione top con 8GB di RAM e 256GB di memoria interna proposta a €639. Disponibilità a partire dal 6 Novembre.

A mio parere, c’è poca differenza tra le prime due versioni e senza dubbio diventa più conveniente la versione con 8GB di RAM.

OnePlus 6T

Maggiori informazioni potete trovarle sul sito ufficiale di OnePlus.

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Xiaomi Mi Mix 3 è il nuovo “Bolide” della casa cinese

Nella mattinata di oggi, 25 ottobre in un evento svoltosi a Beijing, Xiaomi ha presentato il suo nuovo flagship Mi Mix 3 con delle caratteristiche innovative ed hardware da urlo.

Mi Mix 3

SPECIFICHE TECNICHE

  • Dimensioni/Peso:   157,9 x 74,7 x 8,5  mm –  218 grammi
  • Display: AMOLED da 6,39” FHD+ (2340 x 1080 pixel)
  • Formato:  19,5 : 9
  • Processore: Snapdragon 845 + GPU Adreno 630
  • Memoria:  128/256 GB UFS 2.1
  • RAM: 6/8/10 GB LPDDRX4X
  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 12 Mpx, apertura f/1.8 (pixel da 1,4 micron + DualPixel)
    • Secondaria: 12 Mpx, apertura f/2.4 (zoom ottico + OIS)
  • Fotocamera anteriore:   24 Mpx + 2 Mpx con autofocus
  • Connettività: 4G LTE Volte, 5G (dal 2019), Wi-Fi 802.11 ac (Dual band), Bluetooth 5.0, GPS, Glonass, NFC, USB Type-C, Dual Sim.
  • Audio: Altoparlante Stereo – No Jack cuffie
  • Batteria:   3850mAh con Ricarica Rapida e Wireless
  • Resistenza all’acqua: si, IP68
  • Sistema operativo: Android 8.1 + EMUI 10
  • Sicurezza: Sensore impronte posteriore + Sblocco 3D con il volto
  • Colori: Nero, Verde e Blu (Onyx Black, Jade Green e Sapphire Blue)
  • Prezzo: a partire da  415 (modello con 6GB di RAM e 128GB di storage)

NOVITA’ PRINCIPALI

Le novità principali relativi a questo Xiaomi Mi Mix 3 riguardano lo schermo che si amplia nella sua superficie grazie ad una riduzione delle cornici.

Mi Mix 3

Luminosissimo display AMOLED da 6.39 pollici con risoluzione FullHD+ porta il rapporto screen-to-body davvero all’estremo ovvero al 93,4% con la cornice che misura appena 4,46 millimetri.

Nel nuovo Mi Mix 3, viene eliminata la fotocamera anteriore dalla cornice inferiore e viene posta in una parte del corpo a scomparsa tramite un meccanismo a scorrimento ed attivazione magnetica (un po come avviene in Oppo Find X).

Mi Mix 3

Comparto fotocamere posteriori: due sensori da 12 Megapixel, rispettivamente Sony IMX363 e Samsung S5K3M3 con aperture da f/1.8 a f/2.4 .

Mi Mix 3 sarà in grado di girare video con risoluzione 4K a 60fps ma anche video in Super Slow Motion a 960fps.

Xiaomi Mi Mix 3

In arrivo poi per il primo trimestre del 2019 anche la variante con il supporto alle reti cellulari 5G che avrà anch’esso una configurazione al top, con ben 10GB di RAM nella scheda tecnica e 256GB di archiviazione.

CONFIGURAZIONI e PREZZI

  • 6GB di RAM e 128GB al prezzo di 3.299 yaun (415€)
  • 8GB di RAM e 128GB al prezzo di 3.599 yaun (455€)
  • 8GB di RAM e 256GB al prezzo di 3.999 yaun (505€)
  • 10GB di RAM e 256GB al prezzo di 4.999 yaun (630€)

Mi Mix 3

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

OnePlus anticipa il suo Evento perché ci sarà il Keynote di Apple!

OnePlus doveva presentare il suo nuovo smartphone il 30 Ottobre… già, doveva.

Da quando Apple ha annunciato il suo Keynote per lo stesso giorno, ecco il retrofront che meno ti aspetti.

OnePlus 6T

Secondo alcune fonti, la decisione sarebbe stata valutata per alcuni giorni e poi ecco il responso di anticipare l’evento a giorno precedente.

OnePlus 6T verrà presentato il 29 Ottobre, nello stesso posto e alla stessa ora.

La motivazione è che l’evento organizzato dalla casa di Cupertino, avrebbe “oscurato” il lancio del nuovo OnePlus 6T. Per questo motivo la casa cinese ha deciso di anticipare al giorno prima, la presentazione.

OnePlus 6T

Inoltre sono trapelate le specifiche tecniche nelle ultime ore che confermano quello già anticipato qualche settimana fa dal nostro articolo.

Avremo un display da 6.4 pollici di tipo AMOLED (risoluzione 2340×1080 pixel) e ben il 91,5% di screen ratio ovvero di quanto occupa il display rispetto alla superficie disponibile.

Snapdragon 845 e 6/8GB di RAM a seconda del modello che disponibile; da 64 a 256GB invece, lo Storage interno.

Grandi novità anche per quanto riguarda le fotocamere: 3 nella parte posteriore, da 20 + 12 Megapixel + TOF 3D e 25 Megapixel per la front camera.

Novità anche per il sistema operativo, basato su Android 9 Pie con la nuova interfaccia Oxygen OS della quale sono trapelate alcune immagini.

Non ci resta che attendere il prossimo lunedì, ormai OnePlus 6T è alle porte e non vediamo l’ora di provarlo!

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

Huawei Mate 20 X , arriva il Gigante buono

Mate 20 X

Nella presentazione di Londra, Huawei oltre ai suoi Mate 20 e Mate 20 Pro presenta anche un phablet, il Mate 20 X che arricchisce la famiglia con uno schermo davvero gigantesco.

Mate 20 X

SPECIFICHE TECNICHE

  • Dimensioni/Peso:   174,6 x 85,4 x 8,15  mm –  232 grammi
  • Display: OLED da 7,2” FHD+ (2244 x 1080 pixel)
  • Formato:  19,5 : 9
  • Processore: Kirin 980 + GPU Mali G76 MP10
  • Memoria:  128 GB  (espandibile con microSD fino a 256GB)
  • RAM: 6 GB
  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 40 Mpx, apertura f/1.8 (27mm Wide)
    • Secondaria: 20 Mpx, apertura f/2.2 (16mm Ultra Wide)
    • Teleobiettivo: 8 Mpx, apertura f/2.4 – 3X Zoom (80mm)
  • Fotocamera anteriore:   24 Mpx apertura f/2.0 + autofocus
  • Connettività: 4G LTE cat.21 , Wi-Fi 802.11 ac (Dual band), Bluetooth 5, GPS, NFC, USB Type-C 3.1
  • Audio: Altoparlante Stereo – Jack cuffie da 3.5mm (nella parte alta)
  • Batteria:  5000mAh con Ricarica Rapida e Ricarica Wireless
  • Resistenza all’acqua: si ma IP53
  • Sistema operativo: Android 9 Pie + EMUI 9
  • Sicurezza: Sensore impronte sulla Back Cover
  • Colori: Blu e Grigio
  • Prezzo:  899

L’enorme display di Mate 20 X chiamato Ultra Large Display dall’azienda, può supportare la nuova M-Pen di Huawei, un pennino che consentirà di prendere note, disegnare e scrivere sul display. Supporterà 4096 livelli di pressione.

Mate 20 X

Il processore è lo stesso del Mate 20 Pro ovvero il Kirin 980 che verrà affiancato da 6GB di RAM e da una GPU Mali G76; il tutto godrà di un raffreddamento a camera di vapore che consentirà prestazioni elevate anche nel settore gaming.

Le Fotocamere sono 3 e godono dello stesso sistema e funzionamento del fratello minore, QUI potete trovare il dettaglio e il funzionamento dei 3 sensori.

Batteria importante, da ben 5000mAh che consentirà un autonomia adeguata al grande display.

Mate 20 X

Per quanto riguarda la sicurezza, c’è il sensore di impronte ma non sotto il display bensì nella back cover. Niente riconoscimento facciale 3D come sul Mate 20 Pro.

Huawei Mate 20 X sarà disponibile all’acquisto al prezzo di 899 euro, a partire dal 26 ottobre, purtroppo (almeno inizialmente) non disponibile nel nostro paese.

Huawei Mate 20 X

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.