Note 9 – Il Top Smartphone tuttofare – RECENSIONE

Samsung Galaxy Note 9 va a colmare quelle lacune ed imperfezioni che erano rimaste sul già ottimo Note 8 ma resta ancora qualche punto su cui Samsung, a mio parere, deve lavorare.

SPECIFICHE TECNICHE
  • Dimensioni: 162 x 76.3 x 8.6 mm
  • Display: Super AMOLED QHD da 6,4’’, 2960 x 1440 pixel (514 ppi)
  • Formato:  18,5 : 9
  • Processore: Exynos 9810 octa-core a 10 nm
  • Memoria: 128/512 GB espandibile con MicroSD fino a 2TB
  • RAM: 6/8 GB
  • Fotocamera posteriore: Dual Sense da 12MP Super Speed, OIS, apertura variabile f/1.5 o f/2.4 – Video 4K @60fps
  • Fotocamera anteriore: 8MP apertura f/1.7, autofocus
  • Connettività: Wi-Fi 802.11ac MIMO, 1.2 Gbps (Cat-18) LTE, Bluetooth 5.0 LE, NFC, GPS, Glonass, USB-C
  • Audio: Altoparlanti stereo Dolby Atmos, jack cuffie 3.5mm
  • Batteria: 4.000mAh con Ricarica rapida e wireless
  • Resistenza all’acqua: SI – IP68
  • Sistema operativo: Android 8.1 Oreo – Samsung Experience 9.5
  • Sicurezza: Sensore di impronte digitali single touch, scanner dell’iride, Samsung KNOX
  • Colori:  Blu, Nero, Silver
DESIGN & MATERIALI

I materiali premium di Note 9 fanno sicuramente la differenza, il vetro nella backcover lo rende piuttosto scivoloso cosi come i bordi dello schermo e il frame in alluminio.

Note 9

L’uso ad un mano è difficoltoso ma chi acquista un Note lo sa è ne prende atto, d’altra parte offre caratteristiche che pochi altri smartphone offrono.

DISPLAY

Fantastico. Inoltre guadagna qualche millimetro rispetto a Note 8 ed appare ancor più luminoso e caldo nei colori. Il Super AMOLED da 6.4″ di Note 9 è uno tra i migliori display sul mercato.

Note 9

PROCESSORE & MEMORIA

La versione di Note 9 Europea monta il nuovo processore Exynos 9810 (a differenza di quella extra UE che adotta lo SnapDragon 845) corredato da 6 oppure 8 GB di RAM che lo rende sempre “abbastanza” pronto e scattante.

Dico abbastanza perché, a mio parere come ho detto in apertura, il sistema operativo è piuttosto pesante e mal ottimizzato.

Note 9

Con questo hardware a disposizione, si potrebbero raggiungere prestazioni di gran lunga superiori (vedi Apple + iOS con i quali la memoria RAM utilizzata è pari a 2-3 GB).

Per quanto riguarda invece la memoria di storage, nulla da commentare: 128 oppure 512 GB ancora espandibili tramite microSD fino a 2TB.

BATTERIA

Era un punto debole del predecessore ed è stato parzialmente colmato con il Note 9. Anche qui il mio “parzialmente” è dovuto dal fatto che l’autonomia è senza dubbio migliorata, consentendo di portare a sera senza problemi il Note 9.

Note 9

Ma non si è stravolto il mondo, d’altra parte! Dai 3300 mAh si è passati ai 4000 mAh attuali che danno sicuramente più respiro e tranquillità ma senza sfoderare record e primati. Rimangono la ricarica rapida e wireless.

FOTOCAMERA

Un’altro punto forte ed un altro punto a favore di Note 9.

Sia la fotocamera anteriore da 8 Megapixel sia la doppia posteriore da 12 Megapixel ereditata da S9 Plus consentono di scattare foto di ottima qualità.

Note 9

Ben bilanciata, in particolare, la posteriore che ora gode dell’apertura variabile a f/1.5 e f/2.4 facendosi ben notare anche in assenza di luce, cogliendo particolari che iPhone X non coglie (tanto per fare un paragone).

Note 9

Peccato solo per l’imperfezione nel design: i due obiettivi non sono perfettamente allineati , neanche verticalmente rispetto al sensore di impronte.

Note 9

Molto bene anche il comparto video: 4K a 60 fps ben stabilizzati e con un ottima messa a fuoco, veloce e precisa.

SICUREZZA & SBLOCCO

Per fortuna c’è l’ottimo sensore di impronte posteriore, preciso e veloce perché lo sblocco con il viso lascia piuttosto a desiderare in particolare di notte e con l’uso degli occhiali.

Note 9

Rimangono ovviamente le alternative di password o sequenza di Android e in ogni caso il più utilizzato rimane il sensore posteriore, ora spostato in una posizione più congrua.

CONNESSIONI & CONNETTIVITA’

Note 9 ha la fortuna di godere ancora del jack da 3.5 mm che molti altri smartphone di fascia alta hanno ormai abbandonato. Abbiamo poi ovviamente la USB Type C centrale la quale supporta, oltre all’OTG anche l’uscita video per poter collegarci il Samsung DeX e trasformare il dispositivo in un vero e proprio PC.

Note 9

Troviamo poi Wifi 802.11 a, b, g, n, ac, dual-band, Bluetooth 5.0 LE e il pieno supporto a LTE-A Pro Cat 18 (1200/150 Mbit/s), HSDPA+ (4G) 42.2 Mbit/s e HSUPA.

S-PEN

Altro accessorio, insieme a Samsung DeX, che fa fare il salto di qualità alla serie Note.

La S-Pen inoltre, quest’anno, guadagna il Bluetooth e permette oltre a prendere appunti sul display, di controllare a distanza diverse app con il pulsante principale completamente programmabile.

Note 9

Un tap prolungato ci consente di aprire la fotocamera, un doppio tap consente di ruotare al fotocamera e passare a quella anteriore e un altro tap ci consente di scattarci un selfie.

Pratica, veloce, intuitiva. Indispensabile.

AUDIO

Molto bene l’audio stereo, ben bilanciato con un volume che a volte appare fin troppo forte. Per quanto riguarda le chiamate in vivavoce, sono chiare e la voce dell’interlocutore si senta chiara e definita.

Bene anche l’audio nella capsula principale e molto bene quello degli auricolari in-ear marchiati AKG.

SISTEMA OPERATIVO

Come detto in apertura, Android 8.1 gira bene ma non benissimo su questo Note 9.

Causa della Samsung Experience 9.5 troppo pesante? Non saprei ma quasi sicuramente si. Samsung dovrebbe lavorare, come sta facendo Apple, sull’ottimizzazione di quest’ultima sfruttando a pieno le potenzialità dell’hardware a disposizione.

Note 9

Mi è piaciuta la personalizzazione del sistema in generale, la ricchezza delle voci ma tutto questo forse è superfluo e incide sulle prestazioni generali.

Insomma, su un dispositivo di questa fascia prezzo (superiore ai 1000 euro) non ci devono essere lag anche se minimi! (parere mio).

PREZZI & MODELLI

Note 9 è disponibile nelle 2 seguenti versioni e nelle colorazioni Black, Silver e Ocean Blue (tra le più belle in circolazione):

  • Note 9 con 6GB RAM e 128GB  €1.029,00
  • Note 9 con 8GB RAM e 512GB  €1.279,00

Sul sito ufficiale trovate ulteriori caratteristiche e la possibilità di acquistare il dispositivo. Lo trovate anche su Amazon con la possibilità di risparmiare circa 150 euro e con scheda microSD da 128GB inclusa.

Note 9
confronto con iPhone X
CONLUSIONI

Note 9 resta sul podio della mia top 10 degli smartphone 2018 ma non al primo posto per i seguenti motivi:

  • Prezzo
  • Ottimizzazione del sistema operativo non adeguata
  • Svalutazione eccessiva nell’arco di un mese dal lancio (prezzo attuale €900 circa)
  • Dimensioni

Resta però sul podio perché è uno tra gli smartphone più completi a livello di caratteristiche tecniche, del mercato. La nuova S-Pen abbinata al nuovo Samsung DeX (accessorio da € 29) lo rendono davvero un tuttofare capace di trasformarsi in un PC.

Note 9

La fotocamera e la batteria sono migliorate dal precedente modello e i materiali sono al top.

Può valere la pena anche cambiare il vostro Note 8 perché l’upgrade è più che apprezzato. Qui di seguito trovate la gallery fotografica e la mia video recensione!

FOTOGALLERY
VIDEO RECENSIONE

Se desiderate ricevere aggiornamenti su questa ed altre notizie, potete iscrivervi alla nostra NewsLetter tramite la pagina iniziale del sito e consultare il nostro canale YouTube per vedere le ultime recensioni dei prodotti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.